ARES Design Sting Ray, una icona americana in chiave moderna



La Corvette Sting Ray di prima generazione è stata tra le auto americane più iconiche mai costruite, forse la più venerata di tutte le Corvette, essa è indissolubilmente legata alla ritrovata libertà del decennio.


La squisita trasformazione di ARES Design porta la Sting Ray completamente al passo con le prestazioni, gli interni, e le comodità moderne.


Il prodotto finito è il risultato di oltre 3.500 ore di lavoro ed è una creazione straordinaria e unica che mette in mostra l'intera gamma delle capacità dei tecnici della Casa di Design Modenese.



La trasformazione di una icona americana


Nel dettaglio, sono state montate nuove ruote da 19 pollici all'anteriore e 20 pollici al posteriore, per consentire alla Corvette di sfruttare la potenza del suo nuovo motore LS3, che dispongono a loro volta di cerchi realizzati su misura che emulano le ruote Turbine originali.


Inoltre, essi sono disponibili in tre finiture: sabbiate tra i raggi, fresate sulle superfici dei raggi, e con canne lucidate.


Completano la trasformazione l'inserimento di moderne luci a LED nascoste all'interno degli alloggiamenti originali.


Quello che è iniziato come un "restomod" di una Corvette del 1964 si è trasformato allo stesso tempo in un impegnativo restauro e l'articolo finito è una testimonianza dell'abilità e della dedizione dei tecnici e degli artigiani di ARES.



Interni in pieno stile ARES


Gli interni non vedono modifiche sostanziali, le modifiche riguardano l'inserimento di un tappeto bordeaux Wilton fatto a mano, l'utilizzo di nuovi pannelli di rivestimento delle portiere artigianali e un cruscotto in pelle pregiata.


I sedili originali dell'auto, completamente smontati nelle loro strutture, sono stati verniciati a polvere e poi ricostruiti con tutte le nuove molle e boccole, e rimodellati per fornire più supporto laterale sia alla base che allo schienale senza deviare dal loro aspetto originale.



Inoltre, ARES ha realizzato su misura l'impianto stereo verticale della Corvette, completo di Bluetooth e connettività telefonica, riuscendo a mantenere il suo aspetto tradizionale, mentre una porta multimediale è stata installata in modo discreto nel vano portaoggetti con porte USB, una porta aux e una porta di ricarica da 12 V aggiuntiva.


Lo stereo a scomparsa comprende un amplificatore Alpine da 500w e un subwoofer a scomparsa, mentre, sulla consolle centrale, sono state realizzate nuove sezioni di rivestimento per nascondere gli altoparlanti destinate al nuovo impianto audio.


I quadranti vengono riprogettati con una combinazione di materiali vecchi e nuovi insieme all'illuminazione a LED, mentre i finestrini vengono convertiti al funzionamento elettrico insieme a un sistema di chiusura centralizzata a distanza.


Inoltre, vi è la presenza di un nuovo e moderno sistema di aria condizionata.



Prestazioni da capogiro


L'obiettivo iniziale era quello di aggiornare completamente la Sting Ray con prestazioni moderne, e il motore viene sostituito con una unità otto cilindri a V denominata LS3, dalla potenza pari a 525 Cavalli, abbinata ad una trasmissione manuale a cinque velocità insieme a un differenziale posteriore di derivazione Viper Hammerhead.



Altra caratteristica riguarda il serbatoio; infatti a causa montaggio del nuovo motore viene prevista l’installazione di un nu


ovo serbatoio del carburante personalizzato, il montaggio di un nuovo scarico e l’installazione di un cofano sporgente in stile 427.


La produzione è totalmente su ordinazione, tutto ciò che occorre è la somma compresa tra i 350.000 e i 400.000 euro.




SCHEDA TECNICA



Anno modello auto base: 1964 e 2017

Tipo motore: CORVETTE LS3 V8

Cilindrata [cc]: 6162

Potenza [Hp]: 525

Coppia [Nm]: TBD

Trasmissione: 5 marce, manuale

Sospensioni: da Corvette C7

Freno: pinze a 6 pistoncini e freno di stazionamento elettronico

Ruote: ruote per turbine. 19 × 8,5 "anteriore e 20 × 11" posteriore

Pneumatici: anteriori 245/35/r19 posteriori 295/30/r20 AGGIORNAMENTO MOTORE

Motore build up (LS3 525 CV) con pompe, aria condizionata vintage moderna e sistema a cinghia.

Carrozzeria originale in fibra di vetro

Sistema di fari a scomparsa. Proiettore a fascio luminoso ad alto rendimento con aloni LED bianchi

Nuovo telaio con assali Corvette C7 completi, sospensioni

Progettare e sostituire l'intero impianto elettrico dell'auto

Prezzo: tra i 350 e i 400.000 Euro




Andrea Rasponi