Ares Design ProgettoUno, la resurrezione della Pantera



Il primo veicolo di lusso consegnato dal servizio "Legends Reborn" di ARES Design vede come protagonista il progetto Panther ProgettoUno, che è una vero e proprio ritorno al futuro per la leggendaria De Tomaso Pantera, vera protagonista degli anni '70.


L'auto fonde l'artigianato tradizionale con l'ingegneria e le tecnologie di produzione all'avanguardia, e per questo la carrozzeria è in fibra di carbonio.


Prestazioni da capogiro


La vettura base su cui si basa la Progettouno è una Lamborghini Huracan, il che significa poter contare su un potentissimo motore dieci cilindri a V aspirato da 5.2 litri di cubatura e 650 Cavalli di potenza massima, che portano l'accelerazione della vettura da 0 a 100 km/h in 3,1 secondi, con una velocità massima di oltre 325 chilometri orari.


Parte dello chassis e la carrozzeria sono realizzati in fibra di carbonio, e l’identità stilistica del modello, nonché il suo sapore d'antan, passano per dettagli come la fanaleria retrattile con elementi luminosi a led, e la presa d’aria a lamelle posizionata subito dietro i finestrini, mentre all'interno è presente una strumentazione interamente digitale.



Il segreto di una creatura vivente è l'ultima interazione armoniosa dei suoi elementi e, per tale motivo, la ProgettoUno è dotata di un impianto di scarico inedito realizzato su misura.


L'impianto è stato realizzato interamente in acciaio inox, e comprende un sistema di valvole ad apertura regolabile che regola l'emissione sonora e migliora il comportamento del motore, sprigionando più potenza in libera modalità.


Tale soluzione non solo garantisce una migliore erogazione della potenza del motore, aumentandone le prestazioni, ma un secondo risvolto positivo è un miglioramento del suono del potente dieci cilindri, garantendo una musica inconfondibile.



Per la Ares Design, il modello è una vera e propria “driver’s car”, un'auto per piloti, e per renderla tale sono state adottate una serie di soluzioni apposite, come il cambio a doppia frizione a sette rapporti e le sospensioni a quadrilateri sovrapposti, mentre i freni sono in carboceramica e forniti dall'eccellenza italiana Brembo.


La vettura calza pneumatici Pirelli da 255/30/R20 all'anteriore e 325/25/ R21 al posteriore, garantendo anche in questa circostanza standard estremamente elevati, con una tenuta di strada e un comfort di guida mai provato.



Aerodinamica finemente curata


Oltre alla meccanica d'eccellenza a bordo della vettura, un'ampia modellazione CFD offre la massima efficienza aerodinamica e stabilità.


Le prese d'aria sul cofano posteriore dissolvono il calore del vano motore e generano deportanza aerodinamica come tante piccole ali, mentre lo spoiler sul lunotto, ispirato a quello della Pantera originale, conduce il flusso d'aria alle appendici aerodinamiche della coda.


Le parti della carrozzeria sono state realizzate in fibra di carbonio di alta qualità e il sistema di sospensione dei fari è stato aggiornato con tecnologia full LED.



Design da ritorno al futuro


Da un'icona del passato, immaginando e disegnando una leggenda del futuro, il design Panther ProgettoUno è il risultato di una fusione di bellezza, ispirazione progettuale e approfonditi studi aerodinamici.


Un design con obiettivi essenziali: sicurezza al volante, affidabilità della meccanica, le migliori prestazioni dinamiche.



Quando ingegneria e design ridefiniscono i tratti iconici di un modello, una creatura si evolve nella sua parte più vitale e la presa d'aria del Panther ProgettoUno è una delle caratteristiche che ne evidenziano l'evoluzione: interamente realizzata in fibra di carbonio, garantisce un doppio beneficio alle prestazioni del cuore: la parte superiore porta l'aria al sistema di aspirazione del motore, mentre quella inferiore si occupa del raffreddamento del vano motore.



Interni esclusivi


Il meticoloso genio artigianale, l'eccellenza dei materiali e la libertà di personalizzazione che vanno dal look classico, con l'esclusiva nappa, all'attuale Alcantara, delicata nella sua ecosostenibilità e con tutta la grinta e la personalità del mondo orientato alle corse.


La vettura è di fatto una creatura vivente e grazie agli interni curati a mano dai migliori artigiani è il risultato di un lungo processo di studio dei designer del marchio modenese, e una volta seduti, i passeggeri diventano parte integrante della vettura.



Il design dei sedili è stato interamente sviluppato da ARES, che ha scelto e modellato la fibra di carbonio per realizzare sia il rivestimento esterno che quello inferiore.


Il suo carattere racing è enfatizzato dai rivestimenti in pelle e Alcantara garantendo il massimo comfort: materiali pregiati e totale controllo elettronico delle regolazioni.


E, naturalmente, la personalizzazione: oltre al rivestimento, anche la forma del sedile può essere ridisegnata sulla corporatura su richiesta del guidatore.


Al centro della scena, è presente un sistema di trasmissione di nuova concezione ha il tradizionale aspetto a griglia aperta ma ospita una moderna unità DCT che offre al guidatore un'esperienza di guida senza pari.



Fuori invece, la musica del movimento, la voce della creatura vivente. ARES è la prima azienda automobilistica a collaborare con Daniel Hertz, la rinomata azienda svizzera fondata da Mark Levinson, specialista in sistemi audio ad alta fedeltà.


La tecnologia sviluppata da Daniel Hertz per i sistemi home audio è stata ridisegnata appositamente per questo esclusivo progetto, integrando 3 tweeter, 4 mid-ranger e 4 woofer, garantendo ai facoltosi clienti una esperienza sonora mai vissuta in precedenza.


Gli esemplari prodotti saranno solamente 21, e il prezzo è esclusivo tanto quanto i facoltosi clienti che la bramano, essendo fissato a circa 615.000 Euro.



SCHEDA TECNICA



DIMENSIONI


Lunghezza: 4668 mm

Larghezza: 1977 mm

Altezza: 1185 mm

Carreggiata anteriore: 1628 mm

Carreggiata posteriore: 1579 mm

Passo: 2620 mm

Sbalzo anteriore: 1108 mm

Sbalzo posteriore: 940 mm


TELAIO


Telaio ibrido in alluminio e fibra di carbonio, con pannelli in fibra di carbonio e roll-bar integrato in acciaio ad alta resistenza


IL PESO


Peso a secco: 1423 Kg

Distribuzione del peso: 43/57



MOTORE


Numero e disposizione dei cilindri: V10 90°

Cilindrata: 5.204 cm3

Centralina Motore Elaborata da ARES

Sistema di scarico Progettato da ARES

Potenza massima: 485 kW (650 CV) a 8.250 giri/min

Coppia: > 600 Nm a 6.500 giri/min


TRASMISSIONE


Tipo: Sistema di trazione integrale a controllo elettronico (Haldex gen. V) con differenziale autobloccante meccanico posteriore

Cambio: Cambio a doppia frizione a 7 marce.


PRESTAZIONI DI GUIDA


Accelerazione 0-100 Km/h: 3.1 sec

Vmax: > 325 Km/h


AERODINAMICA


Cx (a 250 km/h): 0,329

SOSPENSIONI


Assale anteriore: Sospensione completamente indipendente a doppio braccio oscillante (passiva).

Asse posteriore: Sospensione completamente indipendente a doppio braccio oscillante (passiva).


RUOTE E PNEUMATICI


Assale anteriore: 9J x 20" ET30 con 255/30 ZR20 (PIRELLI).

Assale posteriore: 12,5J x 21" ET32 con 325/25 ZR21 (PIRELLI).


FRENI


Assale anteriore: Dischi carboceramici, ventilati e forati (diametro 380 mm e spessore 38 mm). Pinze monoblocco a 6 pistoncini.

Asse posteriore: Dischi carboceramici, ventilati e forati (diametro 356 mm e spessore 32 mm). Pinze monoblocco a 4 pistoncini.


ACCESSORI


Fari anteriori a LED

Luci posteriori a LED

LED DRL

Tutti i pannelli esterni in fibra di carbonio

Specchietti retrovisori esterni in fibra di carbonio disegnati da ARES

Sistema tergicristallo anteriore progettato da ARES

Griglie e prese d'aria progettate da ARES

Parabrezza, lunotto e lunotto engineered by ARES

Pannelli interni in fibra di carbonio

Interni disegnati da ARES, rivestiti in nappa e Alcantara

Sedute firmate ARES


TEMPO DI CONSEGNA


12 settimane (stimato)



Andrea Rasponi